info@seocrate.it | 3348355955
  • Home
  • Realizza un sito web

Cosa bisogna sapere quando si vuole

Realizzare un Sito Web

Per ogni esigenza c'è una soluzione, e questo vale anche per il Web!

Si fa presto a dire Sito Web! C'era un vecchio test psicologico che vi chiedeva: come fate ad attraversare un fiume? E le risposte erano innumerevoli: costruisco un ponte, compro una barchetta, lo attraverso a nuoto... ma anche salto da una riva all'altra! È già, anche questa risposta va bene, perché nel quesito non era indicata la portata del fiume e quindi potevamo trovarci davanti al Rio delle Amazzoni quanto ad un piccolo ruscello.

Allo stesso modo dobbiamo capire: che tipo di progetto abbiamo in mente? Perché al variare di questo, cambierà anche la soluzione digitale da trovare ;)

A cosa ti serve il sito web che hai in mente?

Creare un
Blog

Cerchi una soluzione per un blog con degli articoli, un portfolio con i tuoi lavori?

Vendere
online

Vuoi vendere dei prodotti o dei servizi digitali come dei corsi e abbondamenti?

Sito web
vetrina

Devi presentarti al tuo pubblico in modo professionale e dinamico?

Acquisire
contatti

Il tuo scopo è acquisire contatti di potenziali clienti interessati alla tua offerta?

Parlaci del tuo progetto

=

Perché avere un sito web è importante?

Internet ha completamente cambiato il nostro modo di vivere diventando la fonte primaria di informazioni e rivoluzionando il modo in cui le imprese operano e comunicano con i loro clienti.

Teniamo conto che l’81% delle persone si informa online prima di prendere una decisione di acquisto. Anche se hanno sentito parlare della vostra azienda, le persone potrebbero voler ricercare sul web maggiori informazioni prima di decidere di venire presso la vostra attività. Se gli utenti non trovano il sito internet della tua attività tra le loro ricerche online semplicemente si rivolgeranno alla concorrenza.

Avere un sito web significa avere un biglietto da visita disponibile in qualsiasi luogo, a qualsiasi orario e da qualsiasi dispositivo digitale connesso a Internet.

Per un’azienda, essere sul web deve significare comunicare professionalità, modernità e serietà inoltre permette la massima interazione con potenziali clienti grazie alle numerose possibilità di contatti tra acquirente/impresa.

Visibilità in Italia

Sono quasi 55 milioni gli italiani ad accedere ad internet, vale a dire oltre 9 su 10, e due italiani su tre effettuano acquisti o pagamenti online.

Visibilità nel mondo

Un numero che aumenta vertiginosamente se lo estendiamo al mondo intero. 4,39 miliardi di persone e un trend in forte crescita.
Prima di iniziare

Come si crea un sito web?

Tecnicamente per aprire un sito web occorrono due cose: un dominio e un hosting.

Il dominio

Il dominio è l'indirizzo che si digita per raggiungere il sito, ad esempio: www.miosito.it. L'hosting è il posto in cui vengono fisicamente caricate le pagine web. È molto simile a quando spediamo un pacco postale: l'indirizzo del destinatario che indichiamo è il dominio che vogliamo raggiungere, il posto in cui il postino consegna il pacco è l'hosting.

Il dominio può essere di secondo o terzo livello. È molto semplice la differenza!

Prendiamo il sito www.miosito.it e contiamo le parole separate dai punti partendo da destra: la prima parola è it, la seconda parola è miosito. www.miosito.it è un dominio di secondo livello.
Prendiamo ora il sito miosito.wordpress.it e contiamo le parole separate dai punti partendo da destra: la prima parola è sempreit, la seconda parola è invece wordpress e la terza parola diventa miosito. miosito.wordpress.it è un dominio di terzo livello.

I domini di terzo livello possono essere gratuiti, i domini di secondo livello sono quasi sempre a pagamento.
Avere un dominio di terzo livello non è conveniente per due ragioni. La prima è che viene percepita come poco professionale: immaginate che il sito della Apple non sia apple.com ma diventi apple.sitiwebgratis.it, ci sarebbe una bella differenza! La seconda è che la pubblicità che facciamo al nostro sito la facciamo anche al dominio di secondo livello: riprendendo l'esempio precedente faremmo pubblicità anche a sitiwebgratis.it, e neppure questo è conveniente.

L'hosting

Hosting viene dall'inglese to host, ospitare, ed è un servizio che permette di ospitare su computer particolare, chiamato server web, le pagine di un sito web rendendole accessibili a tutti gli utenti su internet.

Questo servizio può essere gratuito o a pagamento, nel secondo caso la qualità sarà decisamente maggiore.

Facciamo un esempio: immaginate di dover creare una presentazione di un vostro lavoro con un computer e quest’ultimo ad ogni accensione si avvia dopo parecchi minuti e ogni operazione che dovete svolgere impiega diversi secondi, dopo quanto tempo comincerete a spazientirvi? E se il programma con cui lavorare cominciasse a chiudersi inaspettatamente e ciò dipendesse da un virus, come pensate di procedere? Sembra banale ma finché tutto funziona bene chiunque è bravo. Quando invece sorgono i problemi, avere un supporto professionale fa davvero la differenza.

Un buon servizio di hosting ti fornisce un'ottima macchina su cui lavorare, affidabile e sicura, ed è pronto ad aiutarti se si dovessero presentare dei problemi.

Avere un hosting di qualità significa voler dare al proprio sito web delle eccellenti performance di base sia a livello di affidabilità del servizio che di velocità e sicurezza. Per questo motivo noi di Seocrate.it ci affidiamo ad una società italiana che ci ha sempre garantito quella professionalità che vogliamo dare a nostra volta ai nostri clienti, per maggiori informazioni clicca qui: Soluzioni hosting

La scelta

Una volta ottenuto un dominio e un hosting solitamente si hanno due strade davanti:

  1. Provare a realizzarlo per conto proprio o affidandolo al classico amico "smanettone"
  2. Affidarsi a chi ha studiato per diventare un professionista in questo settore.

È simile alla scelta nel film Matrix: pillola rossa o pillola blu? Non ci sono alternative.

Chiunque con un po’ di impegno può collegare i fili della corrente per creare una presa elettrica, ma lo chiamereste elettricista?

Allo stesso modo su internet si possono seguire molte guide che offrono consigli su come realizzare un sito web gratuito o a pochissimo prezzo (gli stessi siti che poi probabilmente vi pubblicizzano un loro corso a pagamento o che sperano che trovandovi in difficoltà vi rivolgiate a loro per richiedere una consulenza), ma avviare un progetto web producente è differente dal mettere online qualche pagina.

Si dice che il tempo è denaro: quanto tempo perdereste a imparare come creare un sito web? E il risultato, il sito web che rappresenterà la vostra attività davanti al popolo di internet, sarà soddisfacente? Non è invece più conveniente diminuire drasticamente i tempi, affidarsi ad un professionista e che vi faccia recuperare i soldi dell’investimento con un sito professionale e ben progettato?

Le le difficoltà nel realizzare un sito web di successo sono tanto di tipo tecnico quanto strategico.

La Pianificazione

La costruzione di un sito web è soltanto la parte finale di un processo strategico.

Prima della realizzazione tecnica di un sito web è necessaria una parte di analisi e di strategia per definire quali obiettivi si vogliono raggiungere e quali strumenti utilizzare.

Senza un’analisi preliminare adeguata si rischia infatti di impiegare molto più tempo in seguito per correggere eventuali errori fatti o per apportare modifiche anche importanti.

Analisi e Strategia

Analisi del target utente

Cosa cercano i vostri potenziali clienti online, quali sono le loro esigenze, cosa vorrebbero dal vostro sito e dalla vostra azienda, perché vi hanno cercato online.

Analisi dei competitor

Confronto tra il vostro sito web e gli altri siti più rilevanti nel mercato di riferimento, valutazione delle performance, dei punti deboli e dei punti di forza, delle funzionalità e degli strumenti utilizzati per fidelizzare i clienti, portare traffico di qualità e conversioni.

Obiettivi del sito

Definizione delle azioni che volete gli utenti debbano compiere una volta arrivati sul sito, come ad esempio effettuare un acquisto, inviare una richiesta di contatto, compilare un form, scaricare un offerta promozionale.

Analisi degli elementi distintivi aziendali

In cosa veramente vi differenziate rispetto alla concorrenza, perché il vostro servizio o prodotto è migliore e perché il cliente dovrebbe preferire voi a un altro? Creazione della USP (Unique selling proposition)

Struttura del sito basata sulla Keyword Research

Costruzione o modifica della struttura del sito sulla base delle parole chiave con cui il futuro utente verrà probabilmente a cercarci. La keyword research è una fase fondativa nella progettazione di un progetto web.

Come raggiungere gli obiettivi

Nella progettazione del sito web un pensiero deve andare anche ad uno degli step che solitamente sono successivi, ovvero con quali strumenti e attraverso quali strategie dovremo pubblicizzare e promuovere il progetto.

Pianificazione tecnica

L’usabilità del sito

Chiamata anche UX o CX, il concetto di usabilità batte affinché l’utente abbia un’esperienza di navigazione semplice e che riesca a trovare, nel minor tempo possibile, quello che sta cercando.

L’adattabilità del sito

Da qualche anno gli accessi da dispositivi mobili ha superato quelli da desktop, ne consegue che un sito debba essere visualizzato perfettamente da ogni dispositivo. Si parlava di sito responsive, ma oggi già è superato a favore dell’adaptive e dalla versione AMP.

La grafica

La grafica dà un tono al progetto, permette di rendere accattivante e professionale un impaginato. È fondamentale che però essa sia al servizio dello scopo per cui è stata progettata la pagina e non deve essere mai una semplice decorazione.

I contenuti

Cos’è il Web se non un’immensa distesa di contenuti? Sono questi che i motore di ricerca scansioni e che cercano di premiare. Il detto Content is the King di Bill Gates la dice lunga sul l’importanza dei contenuti, che servono a informare, a persuadere, a farci trovare.

Funzionalità

Ogni progetto web nasce con delle esigenze che bisogna implementare. Le tipologie di sito sono molteplici ma spesso possono essere raggruppate in siti di vendita di prodotti o servizi o informazioni, blog o giornali online, portfolio, prenotazioni, siti multilingue.

Strumenti di Monitoraggio

Un'impresa che prende decisioni fondate su dati ha molte più possibilità di successo di un’impresa che si muove al buio, tutta concentrata sulle proprie attività. Diventa quindi strategico implementare strumenti di monitoraggio e tracciamento del traffico internet.
Il tempo

Quanto tempo ci vuole per costruire un sito web?

Un sito web lo puoi mettere online anche in poche ore, una sola pagina, una o due immagini, del testo di presentazione, la mappa di Google ed è pronto.

Se invece parliamo di un sito web ben pianificato e strutturato, con i passaggi che sono stati sopra indicati, è necessario dedicare molto più tempo poiché ci sono molte operazioni da svolgere.

Premesso che ogni progetto è differente da un altro, i tempi di realizzazione posso essere inferiori o maggiori a secondo della complessità e della grandezza del sito.

Tuttavia il team di Seocrate.it lavora dei passaggi standard che sono:

  1. Colloquio con il cliente:
    Questa fase preliminare è una delle più importanti e, anche se tecnicamente non ha a che fare con la realizzazione materiale del sito web, le informazioni ricavate durante il primo incontro con il cliente sono di grande importanza per poter eseguire un buon lavoro e soddisfare le aspettative.
  2. Analisi del settore di mercato:
    Sarà nostra cura analizzare i competitor che gareggiano nel mercato di riferimento, analizzare le parole chiave e capire la difficoltà di scalata per esse, verificare se c'è una USP da poter spendere per creare un'offerta vincente, stilare gli obiettivi raggiungibili e il budget necessario per raggiungerli.
  3. Presentazione del preventivo:
    Vengono presentati al cliente i prezzi, gli obiettivi raggiungibili, la strategia per gareggiare in modo efficace. È raggiungere obiettivi veri, realistici e misurabili, altrimenti il sito web serve a poco.
  4. Pianificazione del lavoro:
    Si divide in due parti. Nella prima si chiede al cliente di fornire un po' di materiale grafico e testuale su cui poter lavorare. Difati per la costruzione di pagine web persuasive e ben ottimizzate servono contenuti e informazioni, le quali andranno disposte in un ordine preciso secondo le regole della SEO. Nella seconda parte verrà elaborata l'impaginazione grafica attraverso delle demo visuali.
  5. Realizzazione del sito web:
    Ricevuti i testi e accettata l'impostazione grafica, inizia la realizzazione tecnica. Da notare che il lavoro si considera iniziato solo al ricevimento dei materiali da parte del cliente.
  6. Modifiche, revisioni, messa online:
    Il sito in fase di costruzione viene temporaneamente realizzato in un sottodominio di Seocrate.it, in questo modo solamente il cliente può seguire lo sviluppo dei lavori, potendo suggerire in tempo reale modifiche e revisioni. Quando il lavoro svolto sarà concluso e il cliente sarà soddisfatto, il sito web verrà caricano sul dominio finale. Prima di mettere online il sito web e consegnare il lavoro finito è prevista una fase di verifica per testare tutte le funzionalità, controllare che il design funzioni perfettamente su ogni dipo di dispositivo (smartphone e tablet).
  7. Assistenza, manutenzione:
    Un sito web è come un'automobile: che ci piaccia o meno per renderla funzionale necessità di una manutenzione mensile. In cosa consiste? Principalmente nell'aggiornare i componenti, fattore fondamentale in fatto di sicurezza (componenti non aggiornati sono esposti a pericolose falle di sicurezza), e nel creare costanti backup per evitare che, in casi estremi, venga perso tutto il lavoro.
  8. Monitoraggio e analisi dei dati:
    Non tenendo qui in considerazione tutte le operazioni di marketing e di promozione (che sono lavori complementari alla realizzazione di un sito web ma distinti), ogni sito web deve essere collegato a strumenti di analisi dati per monitorere il traffico e il comportamento degli utenti sul sito. Avere queste preziose informazioni dà la possibilità di capire, ad esempio, se una pagina web funziona o viene abbandonata rapidamente, se ha problemi di usabilità o di caricamento. Avere pagine che non portano traffico è inutile: queste andranno rivedute e riformulate.
Il costo

Quanto costa realizzare un sito web?

Il costo di un sito web varia dal tipo di lavoro che bisogna fare per realizzarlo.

Realizzare un sito web vetrina che escluda la parte di analisi e di strategia preliminare è decisamente più rapido, anche se probabilmente meno efficace, e quindi avrà un costo minore.

Realizzare un progetto web che debba scalare le posizioni dei motori di ricerca, ottimizzato e costruito secondo le regole della SEO avrà tutt'altri tempi e costi.

Senza Analisi e Strategia, Promozione pubblicitaria e Monitoraggio un sito web perde totalmente il suo potenziale.

Per tutto il resto, si posso fare siti web in pochi giorni o poche ore, anche gratuitamente, dipende dai risultati che si vuole ottenere.

Vuoi essere aiutato ad ottenere il massimo dalla tua idea!?
Senza impegno: